Telefono

+39 3295988306

E-mail

gianfrancesco.sonia@tiscali.it

Orari di apertura

Mar-Sab: 9-13 - 15-19:30

Le prime tracce di trucco make up risalgono all’Antico Egitto. Intorno al 4000 a.C. infatti il trucco sugli occhi era già in uso in tutta la Mesopotamia e nel mare Mediterraneo. Ma anche i greci e i romani, in quanto ad attenzione estetica, non erano indubbiamente da meno e il trucco viso veniva abitualmente utilizzato. Peccato che non ci fossero i prodotti che abbiamo oggi, perché gli antichi pigmenti erano pieni di mercurio, un elemento che oggi sappiamo essere tossico.

Nel 19° secolo in occidente il trucco per occhi veniva visto come qualcosa di volgare e di maleducato, e veniva applicato solamente da attori di teatro o prostitute (come le unghie con smalto rosso). In Giappone le Geishe usavano invece rossetti realizzati con petali di cartamo e zafferano schiacciato.
Dalla seconda guerra mondiale in poi, invece, la diffusione dei cosmetici in tutto il mondo occidentale rese la tecnica per il trucco occhi molto conosciuta, anche se la Germania nazista li proibiva.

Insomma, il trucco per il viso, da che mondo è mondo veniva utilizzato. La vanità della donna ha portato a cercare colorazioni, decorazioni e abbellimenti da applicare al copro (gioielli) e al volto (make up) fino ad arrivare ai giorni nostri, dove forse è più insolito vedere qualche ragazza senza trucco.

LE FINALITA’ DEL MAKE UP

Lo scopo principale della cosmesi decorativa è di far sembrare più giovani e in ogni caso di rendere attraente fisicamente chi la usa. Ma il make up per il viso, oltre a questo ha diversi altri scopi come quello di di modificare l’aspetto per scopi particolari (trasformazione con make up). È possibile realizzare una grande varietà di effetti fino alla completa trasformazione di un volto, fino a sembrare un’altra persona, ma questo viene utilizzato in teatro e nel cinema con apposite protesi facciali in gomma.
I cosmetici per il viso possono inoltre essere utilizzati anche a scopo medico, per riconoscere e coprire diversi tipi di lesioni ed incidenti. Attraverso un insieme di operazioni il trucco tende a modificare l’aspetto del proprio volto verso un canone di bellezza che distingue pregi e difetti. In caso di difetti estetici si possono infatti coprire le asimmetrie e gli inestetismi, e nel caso dei pregi si marcano i tratti più gradevoli.

Gli ingredienti per il make up sono catalogati dall’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) e ne esistono più di 19000. Tra questi, nel trucco per il viso moderno è possibile trovare sostanze che destano una certa sorpresa: per esempio per i rossetti si usa una sostanza presa dalle scaglie di pesce chiamata pearl essence o essenza di perla e il colore rosso di molti rossetti viene ricavato dalla pressatura delle cocciniglie.
Tutti i cosmetici per il trucco, prima di essere messi in commercio, vengono valutati attentamente con diverse tecniche, tra le quali l’episkin ovvero un derma artificiale che è stato creato in laboratorio, utile a riprodurre le caratteristiche della pelle umana e vedere i comportamenti dei vari trucchi professionali.

I NOSTRI STRUMENTI

Chiedi informazioni per fissare un appuntamento, scrivimi in una mail un giorno ed un’ora a te più consona, in base alle disponibilità ti farò sapere.

Oppure mandami un WhatsApp e fisseremo immediatamente ora e data.

    Scopri qualcosa in più…

    Trattamenti di Estetica Avanzata:

    MassaggiMake-upCiglia e SopraccigliaEpilazione Laser DiodoPressoterapiaAskinsevenTrattamento Viso e Corpo 

    Trattamenti di Estetica di Base:

    Mani e piediEpilazione con cera